I buoni esempi oltre gli spot

renzi

A volte potrebbe trattarsi anche di colpi ad effetto, quelli che “comunicano” molto e bene. Ma per uno che nei buoni esempi ci ha sempre creduto, certe azioni non hanno colore: si apprezzano e basta!

Il fatto che Matteo Renzi, da Presidente del Consiglio dei Ministri, sia arrivato ieri in auto nei pressi di Piazza della Signoria a Firenze, scendendo e proseguendo a piedi il suo percorso, giustificandosi affermando che “l’ho pedonalizzata io, ci mancherebbe altro“, rappresenta un gesto che avvalora quel senso di nuovo e di rispetto coerente delle proprie scelte e senza privilegi, che in politica ha sempre rappresentato merce rara.

Nel mio piccolo, ricordo che da Assessore non ho MAI violato un’isola pedonale o una ztl e che le ho sempre percorse rigorosamente a piedi, proprio perché non si può pretendere il senso civico dagli “amministrati” se gli “amministratori” non sono i primi a rispettare le regole.

Se la politica riuscirà ad occuparsi anche delle piccole cose, senza eccezioni di sorta, forse ci saranno ancora margini di miglioramento per tutti!

Leggi tutto

Piano & Jazz: con Baglioni ancora, anzi, solo fatti!

baglioni

Ogni anno devo necessariamente “tediarVi” con una novità che riguarda “Piano & Jazz”, che di questi tempi riesce a regalare il botto ai propri affezionati spettatori: tre anni fa Chick Corea; nel 2012 fu il turno di George Benson; lo scorso anno il grande ritorno ad Ischia di Pino Daniele. Quest’anno, invece, sarà la volta di Claudio Baglioni.

Il 27 agosto, dopo aver ascoltato le tante, troppe chiacchiere del “pubblico”, che nel 2008 con l’amministrazione di Giosi Ferrandino non riuscì ad andare oltre un peregrino sopralluogo-figurella in quel del Piazzale delle Alghe ad Ischia Ponte in vista del possibile, famigerato “O’scià“, ancora una volta il “privato di qualità” sarà riuscito a centrare l’obiettivo.

Un plauso quindi, al mio amico filantropo Giancarlo Carriero, a quel testone di mio fratello Tony e a tutti quelli che, con Carlo Pagnotta in testa, sono stati fin troppo bravi a far sì che l’ottimo lavoro di Ischia Jazz Festival 2002-2006, seppur con qualche sana contaminazione a base di tanto piano e poco jazz, venga valorizzato ed esaltato ancora nel migliore dei modi.

Viva Ischia che fa i fatti!

 

Leggi tutto

Emozionato per Domenico

domenico de siano

Per mia cultura, non riesco a godere del male altrui. Parimenti, credo di avere l’obiettività di valutare nel modo giusto i risultati conseguiti dagli altri, senza farmi accecare dall’invidia o da inutili termini di paragone.

Di Domenico De Siano, pur avendolo portato io in Forza Italia nel lontano 1999,  non ho condiviso l’azione politica, tant’è che per ben sei anni (dal 2007 al 2013) mi sono ben guardato dal votarlo. E’ altrettanto vero, però, che ne ho sempre apprezzato la capacità di distinguere il piano personale  e professionale da quello politico, a cominciare dal fatto che pur sapendo che politicamente ce l’avessi con lui, egli si è sempre affidato a Deltastudio.com per le sue strategie di comunicazione. Una qualità, questa, che altri esponenti politici passati e presenti (leggasi Salvatore Lauro e Giosi Ferrandino, tra i tanti), pur avendo con me un rapporto senz’altro storicamente più diretto, non hanno mai saputo dimostrarmi e che fa il paio con una forte capacità di riconoscere i propri limiti ed i pregi altrui.

Oggi, che ci crediate o no, la sua nomina a coordinatore regionale di Forza Italia mi emoziona. Sì, perché alla fine, è vero che la meritocrazia in politica non è certo una costante (anzi, tutt’altro), ma il fatto di avere un ischitano in un ruolo così importante ha il sopravvento.

Adesso, caro Domenico, per Te viene il difficile. A cominciare da Ischia, dove non potrai non toglierti “u’scuorno r’a faccia” per quella dannata, ignobile operazione del “Caularone“, che ha letteralmente azzerato il centrodestra dalle nostre parti e lasciato terreno fertile allo smodato quanto dannoso strapotere di Giosi Ferrandino. Se in Campania avrai tanto da fare, sappi di avere il preciso dovere di cominciare da Ischia.

In bocca al lupo, amico!

Leggi tutto